Rette

La Fondazione “Moroni – Antonini – Morganti” si riserva di individuare la retta di ospitalità applicata soltanto a seguito dell’ammissione della persona presso la struttura: nella prima settimana di accoglienza gli operatori che assistono l’ospite, sotto la supervisione della Coordinatrice, provvedono alla compilazione della scheda di valutazione globale multifunzionale (GEFI), redatta su modello approvato dalla Regione Marche.

Dall’esito di tale valutazione deriva l’assegnazione alla categoria assistenziale di riferimento e l’applicazione di una delle seguenti rette:

  • ospite autosufficiente, € 930,00 (Euro novecentotrenta/00) mensili;
  • ospite semi-autosufficiente, € 1.200,00 (Euro milleduecento/00) mensili;
  • ospite non-autosufficiente, € 1.430,00 (Euro millequattocento/00) mensili;
  • ospite non-autosufficiente in Residenza Protetta (n. 56 posti-letto), € 1.400,00 mensili.

 

Nel caso l’ospite optasse per la camera ad uso singolo, alle retta come sopra determinata verrà applicato il seguente supplemento:

  • camera ad uso singolo struttura esistente, € 90,00 (Euro novanta/00) mensili;
  • camera ad uso singolo nuova ala, € 300,00 (Euro trecento/00) mensili;

 

I livelli delle rette previste per le varie categorie assistenziali e l’entità dei supplementi per le camere ad uso singolo sono determinati dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Moroni – Antonini – Morganti” che può procedere, a proprio insindacabile giudizio, a deliberare le variazioni ritenute opportune in conformità a quanto previsto dalla lettera i) dell’art. 13 del vigente Statuto.

Dimensione caratteri
Contrasto